AZARENKA BATTE L’AUSSIE

La bielorussa elimina la campionessa uscente Samantha Stosur al tie-break decisivo, e si qualifica per le semifinali degli US Open 2012

Be Sociable, Share!

New York (Stati Uniti) – Per i nomi delle due protagoniste ci si poteva aspettare una gran partita, nel primo dei quarti di finale in programma all’Open degli Stati Uniti, anche se i precedenti tra le due potevano far pensare ad un incontro senza storia. E’ stata la prima ipotesi a prevalere nel match tra la numero 1 al mondo Victoria Azarenka e la campionessa uscente degli U.S. Open Samantha Stosur. La bielorussa aveva vinto tutti e sei i precedenti tra le due, e lo aveva fatto senza mai perdere un set. Eppure oggi ha avuto bisogno di tre set e del tie-break decisivo per avere la meglio con il punteggio finale di 6-1 4-6 7-6.

In realtà, almeno in avvio, la sfida odierna sembrava potesse confermare il dominio di ‘Vika’ sulla rivale. In campo per 9 minuti prima della sospensione per pioggia, Victoria sembrava potesse dominare la rivale grazie alla grande profondità delle risposte, che non davano la possibilità a Sam di prendere in mano la situazione con il dritto. Sul 3-0 e servizio Bielorussia, come detto, è arrivata la sospensione per pioggia.

Al rientro, dopo oltre 1 ora di attesa, Vika continuava a dominare e conquistava la prima frazione per 6-1. Nel secondo set la situazione cambiava radicalmente, e l’australiana, aiutata anche da due doppi falli della rivale, operava immediatamente il break in apertura. Break di vantaggio che tuttavia Samantha non riusciva a mantenere, nonostante due aces consecutivi (sul dritto della bielorussa) e un vantaggio di 40-15 nel secondo gioco. Sul 3-3 però la Stosur metteva a segno l’allungo decisivo, con il break che le permetteva di portare a casa il secondo set per 6-4.

Così era il terzo set a decidere la sfida. Vika volava sul 3-1 e poi sul 4-2, ma perdeva il servizio e subiva la rimonta dell’australiana, che non riusciva però a convertire due palle-break sul 5-5. La contesa si allungava quindi al tie-break, nel quale la bielorussa andava avanti 4-0, subendo però l’ennesima rimonta della rivale, brava a risalire fino al 5-5. Una volta completato il recupero, Samantha vanificava tutto, e gli ultimi due punti finivano nelle mani della numero 1 del mondo, che chiudeva per 7 punti a 5, eliminando la campionessa del 2011.

La bielorussa attende ora in semifinale la vincente del match tra Marion Bartoli e Maria Sharapova. La francese, sul cemento di Miami, è stata l’ultima giocatrice in grado di battere Vika (ritiri esclusi), interrompendo una striscia di 26 successi consecutivi dell’attuale regina del ranking Wta. ‘Masha’ invece su questa superficie sembra non metterla in difficoltà, visto che le ultime sfide sono finite molto facilmente nelle mani della bielorussa. Contro entrambe Victoria ha un bilancio positivo negli scontri diretti (8-3 su Marion, 5-4 su Maria).


Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi