BRAVO FOGNINI. TROPPO DJOKO PER LORENZI

Nel match di primo turno degli Us Open Fabio compie una straordinaria rimonta recuperando due set di svantaggio a Roger-Vasselin imponendosi al quinto set. Sconfitto agevolmente Paolo Lorenzi da Nole Djokovic: 6-1 6-0 6-1

Be Sociable, Share!

New York (Stati Uniti) – Ci sono volute più di tre ore di gioco ed una rimonta di due set a Fabio Fognini per superare le velleità del francese Edouard Roger-Vasselin con il punteggio finale di 3-6 5-7 6-4 6-4 7-5.

Primo set che vedeva spezzare il suo equilibrio nel quinto gioco, quando Fabio, al servizio, cedeva il proprio turno di battuta al francese. Roger-Vasselin che concederà le briciole all’azzurro, mantenendo con agilità i propri turni di battuta. Un nuovo break arriverà nel game in cui Fognini serviva per rimanere nel set, nel nono gioco, consegnando la prima frazione al francese.

Sempre il quinto gioco, nel secondo set, era il game che sembrava risultare chiave nell’economia del parziale: questa volta è Fabio a tentare l’allungo, allungo che gli riuscirà parzialmente fino al 4-2, quando subirà un parziale di tre giochi consecutivi vinti da Roger-Vasselin che si porterà addirittura a due set point sul vantaggio di 5-4 e 15-40 con il ligure al servizio. Fabio sarà abile a salvarli entrambi ed impattare sul 5-5, oltre a portarsi 0-30 nell’undicesimo gioco. Sarà l’ultimo sussulto per l’azzurro, visto che cederà i successivi quattro punti e, nel gioco successivo, fallirà una palla per il tie-break cedendo nuovamente battuta e set.

Fabio non si perdeva d’animo e reagiva prontamente ad inizio terzo set, strappando il servizio a Roger-Vasselin nel terzo gioco. Break che si rivelerà questa volta decisivo per il giocatore azzurro, grazie anche a due miracolosi salvataggi (uno da 15-40) nel sesto gioco e nel decimo, quando al momento di chiudere il set ha dovuto annullare una palla del 5-5.

Fatto suo il terzo set, Fabio proseguiva sulla scia positiva del set vinto breakkando nuovamente nel terzo gioco Roger-Vasselin ma mancando la possibilità di staccarsi cedendo prontamente il contro break. Si proseguiva così fino al 4-4 quando Fognini dapprima mancherà l’occasione di un nuovo break fallendo due occasioni consecutive, poi annullerà una palla game al suo avversario, prima di strappargli il servizio alla terza occasione utile e chiudere poco dopo con la battuta a disposizione il quarto parziale, rimandando le sorti del match al quinto.

Sulle ali dell’entusiasmo l’azzurro volava nell’avvio di parziale decisivo andando subito avanti di due break (3 a 0 pesante) prima di subire il rientro di Roger-Vasselin sul 4-4 ed addirittura il sorpasso sul 4-5, ma chiudere poi con lo score finale di 3-6 5-7 6-4 6-4 7-5.

Prossimo avversario di Fabio al secondo turno sarà Guillermo Garcia-Lopez, vincitore di Juan Monaco al tie break del quinto set.

Poco da fare per l’altro azzurro impegnato quest’oggi: Paolo Lorenzi ha raccolto la miseria di due giochi contro il numero 2 del mondo Novak Djokovic. Dopo il break con cui ha aperto l’incontro, ha subìto un parziale di dodici giochi consecutivi prima di interrompere il filotto nel terzo, cedendo poi con il punteggio finale di 6-1 6-0 6-1.

Articolo di Matteo Grigatti

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi