FISH E I MOSCHETTIERI DI FRANCIA

Mardy vuole meritarsi il ruolo di outsider contro Clement, uno dei quattro transalpini della parte bassa. Blake-Djokovic il big-match ma anche Mathieu promette spettacolo contro Federer. Tutti gli head-to-head.

Be Sociable, Share!

I pezzi da novanta sono ancora in gara nella metà inferiore del tabellone. La Francia schiera quattro rappresentanti, con Gasquet e Monfils favoriti. In campo anche Soderling, Federer, Djokovic e Fish. Melzer e Ferrero nell’unico match fra teste di serie.

GASQUET-ANDERSON 1-0
Talento contro centimetri. Il francese non ha dato chance a Davydenko, che si trascina la zavorra di un serio infortunio e il peso di un fine 2009 strepitoso. Il sudafricano ha eliminato in cinque set una testa di serie ma insomma Bellucci sul duro non è proprio il massimo. Vincerà Gasquet, perchè il bel tennis a volte premia.

MONFILS-TIPSAREVIC 1-2
Prima degli incontri ufficiali, il serbo aveva battuto Gael anche nella semifinale del challenger di Zagabria del 2007. Entrambi hanno avuto due giorni per preparare questa sfida, che si preannuncia equilibrata. Dopo aver sconfitto Roddick, Janko si trova di nuovo nelle vesti di underdog ma Monfils finora non ha incantato. Nonostante ciò, prendo ancora un francese.
2009 Montecarlo 1°t Tipsarevic 63 61
2009 Metz QF Monfils 61 42 ritiro
2009 Vienna QF Tipsarevic 64 67 63

CLEMENT-FISH 2-1
In questo caso prendere il transalpino sarebbe un azzardo ma Arnaud ha dimostrato contro Baghdatis di avere ancora qualche colpo in canna. Però Fish è uno degli outsider di questi Open, ruolo che forse gli crea qualche imbarazzo a livello psicologico. Nonostante i precedenti, vincerà il pesce.
2003 Cincinnati 3°t Fish 62 62
2004 Sydney 2°t Clement 63 63
2008 Miami 1°t Clement 63 63

BLAKE-DJOKOVIC 0-1
Incontro affascinante per il valore potenziale dei due sfidanti. Nole continua a smentire tutti sia nel bene che nel male mentre lo statunitense vorrebbe rinverdire i propri ottimi trascorsi. Purtroppo, a volte la volontà non basta. Nell’unico precedente, il serbo ha conquistato la medaglia di bronzo alle olimpiadi di Pechino.
2008 Pechino Olimpiadi F3° Djokovic 63 76

SODERLING-DE BAKKER 1-0
Robin Hood è tornato a scagliare frecce acuminate e, anche se non è quello di Parigi, dovrebbe bastare contro Thiemo. L’olandese però ha superato due turni sia al Roland Garros che a Wimbledon; sarà difficile ripetersi ma tentar non nuoce.
2010 Barcellona SF Soderling 61 64

MONTANES-NISHIKORI 1-0
Siamo alle solite: esperienza contro entusiasmo. Chi la spunterà? Albert è uno che fa sempre il suo compitino con diligenza (lontano dalla terra, dove invece diventa assai pericoloso) ma il giapponese ha già messo in carniere lo scalpo di Cilic ed p a quota nove vittorie consecutive; mi sa tanto che farà dieci.
2008 Miami 1°t Montanes 75 62

MELZER-FERRERO 2-4
Match fra teste di serie che hanno preso strade diverse per arrivare a sfidarsi. L’austriaco (13) ha giocato dieci set tra Tursunov e Berankis; l’iberico (22) ha lasciato tredici giochi in tutto a Klizan e Mello. Mi fido della storia e punto su Ferrero (anche se sul duro sono 2-2).
2003 Us Open 2°t Ferrero 16 76 62 64
2005 Amburgo 1°t Ferrero 63 75
2006 ‘s-Hertogenbosch 2°t Ferrero 46 63 64
2006 Vienna 2°t Melzer 57 76 63
2008 Auckland 2°t Ferrero 63 76
2008 Vienna 3°t Melzer 76 63

MATHIEU-FEDERER 0-4
La cura Annacone funziona per lo svizzero e ben difficilmente il francese riuscirà a intaccare la ritrovata fiducia dell’ex cannibale. Però Paul-Henri sa giocare e forse gli spettatori dell’Ashe avranno modo di divertirsi.
2003 Roma 1°t Federer 63 75
2005 Wimbledon 1°t Federer 64 62 64
2006 Canada Open 1°t Federer 63 64
2009 French Open 3°t Federer 46 61 64 64

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.