ROGER VOLA AL TERZO TURNO

Federer supera con facilità irrisoria Dudi Sela e si qualifica per il terzo turno dello US Open. Con lui il redivivo Tommy Haas, Tipsarevic, Monaco e Anderson

Be Sociable, Share!

Flushing Meadows 1 Settembre – Dopo avere rassicurato i suoi fans sul futuro della sua carriera, Roger Federer ha messo un altro mattone per il suo presente, lo US Open 2011, superando in tre facili set Dudi Sela. Oltre al successo di Berdych su Fognini, registriamo anche la vittoria di Janko Tipsarevic su Philipp Petzschner e le eliminazioni di Radek Stepanek per mano di Juan Monaco e di Michael Llodra contro Kevin Anderson. Uscendo dal novero delle teste di serie, spicca il successo del redivivo Tommy Haas che torna a vincere due turni in uno slam dopo quattro assenze e due eliminazioni al primo turno.

Anche la seconda esibizione di Roger Federer è stata quasi un pro-forma. Opposto al numero 82 del mondo Dudi Sela, il cinque volte campione di New York ha potuto esprimersi con serenità senza che il tennis leggero dell’avversario lo potesse mettere in difficoltà. Sostenuto da un servizio implacabile, l’elvetico ha concesso la miseria di 8 punti nei 9 turni di servizio giocati e non ha dovuto fronteggiare neanche una palla break. Il 6-3 6-2 6-2 finale esprime chiaramente la differenza di valori in campo.

La scarna cronaca parte da un primo set in cui il numero 3 del mondo concede 3 punti sul proprio servizio e chiude per 6-3 grazie al break colto sul 3-2 in suo favore. Il secondo set perde equilibrio sul 2-2 e termina con una striscia di quattro game per un Federer che infierisce anche nei game di servizio dell’israeliano, impotente vittima di un avversario inarrivabile. Anche il terzo set è un monologo elvetico, con due break e nessuna resistenza da parte del povero Sela.

Il prossimo avversario del pimpante elvetico uscirà dalla sfida tra Marin Cilic e Bernard Tomic.

Dedichiamo la seconda pagina di questa cronaca ad un ex numero 2 del mondo attualmente sceso al numero 475 a causa di un’attività quasi nulla. Ci riferiamo a Tommy Haas che torna a far parlare di se’ in un torneo in cui ha raggiunto tre volte i quarti di finale. Il 33-enne di Amburgo ha infatti oggi eliminato Alejandro Falla in tre set con il punteggio di 7-6(5) 6-1 7-5 ottenendo appena il quarto successo (su 12 match) della stagione.

Per Haas il prossimo turno porta Juan “Pico” Monaco, vincitore grazie al ritiro di un evanescente Radek Stepanek, che ha abbandonato il campo sul punteggio di 6-4 6-1 2-0 per il tennista di Tandil.

Oltre a Stepanek, cade un’altra testa di serie di seconda fascia, il numero 29 Michael Llodra, affondato dai colpi del lungagnone sudafricano Kevin Anderson. Il risultato di per se’ non sorprende, visto che comunque Anderson è numero 34 dell’ultima classifica ATP, ma le proporzioni erano difficili da prevedere. Dopo il 6-1 6-3 6-0 rifilato a Soeda, il sudafricano vince oggi per 6-1 6-2 6-2. Per lui ora un ostacolo duro, Mardy Fish (a meno che l’americano non si faccia inopinatamente sorprendere da Malek Jaziri).

Vince invece il numero 20 del torneo, Janko Tipsarevic, che parte da dominatore contro Philipp Petzschner vincendo i primi sette game, ma poi finisce per lasciare un set allo spigoloso avversario. Per il serbo terzo turno contro Tomas Berdych.

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi