CHE SPAVENTO!

Victoria Azarenka, la ragazza che viene dal freddo, non sopporta proprio il caldo degli US Open. E’ svenuta in campo, e non è la prima volta…

Be Sociable, Share!

New York (Stati Uniti) – E’ finita in barella, l’avventura di Victoria Azarenka (testa di serie n. 10) agli US Open. La bielorussa è infatti svenuta durante il primo set della partita di secondo turno contro l’argentina Gisela Dulko (la fedele compagna di doppio di Flavia Pennetta).

Un match cominciato male fin dall’inizio per lei, con un doppio fallo, e in men che non si dica si è trovata in svantaggio per 4 a 0. A quel punto un trainer è apparso in campo per controllare il suo stato di salute, dato il suo apparente stato di malessere.

Poi, però, mentre serviva sul 5/1 “Vic” è crollata a terra priva di sensi. Il personale medico, i raccattapalle e anche Gisela si sono subito precipitati in suo soccorso con asciugamani, ghiaccio e acqua. Non è la prima volta che la 21enne dell’Est si è dovuta ritirare da una prova dello Slam per la sua debolezza fisica. Anche al quarto round degli Australian Open targati 2009 si era arresa alla disidratazione contro Serena Williams.

A New York è il terzo giorno consecutivo che le temperature sfiorano i 40 gradi! Non c’è che dire, la ragazza che viene dal freddo non sopporta proprio il caldo.

(foto di Angelo Tonelli)

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.