Articoli marcati con tag ‘US Open’


SILENZIO, GIOCO IO!

A sorpresa Andy Murray sembra più preoccupato del rumore del pubblico americano che non di Federer e Djokovic: “Cercherò di passare a Flushing Meadows solo il tempo necessario, per non stancarmi troppo nel chiasso e nella confusione dello stadio”. Che si sia un po’ montato?

GIOVENTU’ BRUCIATA?

Anche la vittoria dello Us Open, come negli altri Slam, sembra essere affare riservato ai soliti noti, complice un ricambio generazionale che tarda ad arrivare. Scopriamo chi sono e quali possibilità hanno, i giovani talenti nell’ultimo Major della stagione 2012

NIENTE US OPEN PER FLAVIA PENNETTA

Il polso destro non recupera e fa ancora male, così la tennista brindisina salterà lo Slam di Flushing Meadows. E’ stata la stessa Pennetta a dare l’annuncio via Twitter

“Ecco perché salto anche gli US Open”. Rafa Nadal ha spiegato le ragioni della sua lunga assenza svelando di soffrire della malattia di Hoffa, una infiammazione invalidante del grasso buccale dietro al tendine rotuleo. “Per ora prima la salute, poi il rientro”. Video intervista

CIPOLLA SCONFITTO DI MISURA

L’azzurro rimonta da due set di svantaggio e un break al terzo, e poi due break al quarto, contro Alexandr Dolgopolov, prima di arrendersi 6-4 al quinto set nonostante un vantaggio di 4-1

SERENA E CAROLINE VANNO DI CORSA

Altra prova di forza della Williams contro la Krajicek. Wozniacki facile sulla Rus. Avanti Ivanovic e Jankovic

PRESSIONE BRITANNICA

Andy Murray ha cercato di spiegare alla stampa cosa significhi giocare con le aspettative di un’intera nazione che attende una sua vittoria importante. “Prova ad essere un giocatore inglese a una prova dello Slam” ha detto

L’IMPRESA DI RAFA

Un estratto della conferenza stampa di Nadal dopo la vittoria agli Us Open, che gli ha permesso, a soli 24 anni, di diventare uno dei sette giocatori ad aver centrato il “career slam”

LA NONA DI NADAL

Dopo quasi 4 ore di gioco (e un’interruzione di 2 ore per pioggia) Rafael Nadal trionfa agli Us Open. In quattro set lo spagnolo ha battuto un ottimo Djokovic, diventando il settimo giocatore di sempre a centrare il Career Slam

SOGNA ANCORA KIMDARELLA

La conferma del titolo per Kim Clijsters non è solo sinonimo di maturità, ma la certezza che un nuovo capitolo della sua storia è ancora tutto da scrivere…