NUOVA REGINA A NEW YORK

Il titolo 2011 degli Us Open va a Samantha Stosur, che contro pronostico demolisce 6-2 6-3 una spenta Serena Williams e fa suo il primo slam della carriera

Be Sociable, Share!

Ecco le dichiarazioni a caldo a fine match:

Samantha Stosur: “Una delle mie giornate migliori se non la migliore. Sono riuscita a tenere un ritmo elevato in tutto il torneo e questo mi ha dato la spinta per vincere. Sin da piccola, quando ho iniziato a giocare a tennis,  ho sognato di poter vincere almeno una volta un titolo dello slam, e gli Us Open era senza dubbio uno dei miei preferiti. Un plauso anche a Serena, una delle giocatrici più forti di tutti i tempi che hanno dato lustro al nostro sport. Infine un saluto ai miei amici che dall’altra parte del mondo si sono svegliati davvero presto per potermi seguire e incoraggiare.”

Serena Williams: “Lei ha giocato in maniera impressionante, io ho sbagliato molto, ma oggi credo che il merito sia suo e dei suoi ottimi vincenti. Ringrazio il pubblico, la mia famiglia i miei cari, che mi ha supportato non solo oggi, ma anche nei mesi scorsi durante uno dei periodi peggiori della mia vita sportiva e non solo. Se sono di nuovo qui oggi è grazie a loro.”

0:04 – Samantha Stosur vince gli Us Open 2011. Con l’ennesimo game perfetto in risposta, Sam Stosur centra il suo primo titolo dello slam demolendo 6-2 6-3 una Serena Williams contratta poco lucida e molto nervosa. Grande merito pero alla Stosur, impeccabile per quasi tutto il match, sopratutto grazie al dritto e al servizio, che le permettono di realizzare la gioia più grande della sua carriera.

23:59 – Servizio e dritto sono le armi in più di Samantha, che trova angoli e profondità devastanti. Serena va a fiammate, mentre la Stosur vola sul 5-3 ad un passo dal sogno.

23:54 – L’assetto appena trovato da Serena deraglia nel 7° gioco. Sam, sempre perfetta al servizio, impatta sul 3-3 e mette in crisi l’americana con un paio di risposte micidiali nel game successivo, che le regalano una palla break fondamentale sul 30-40. Serena sente la pressione, e spara lungo il rovescio che manda a servire l’australiana avanti sul 4-3

23:47 – La Williams sembra essersi risvegliata dal letargo. Adesso corre, picchia e ritrova profondità. La Stosur si salva da 15-40 grazie al servizio per andare 2-2, ma non può nulla nel 5° game, che riporta Serena di nuovo avanti per 3-2

23:35 – L’inizio set movimentato accende il pubblico del centrale e da finalmete una scossa alla Williams, che vola 0-40 nel secondo game, trovando subito l’immediato controbreak. Anche il servizio torna ad aiutare l’americana, che adesso passa a condurre  2-1, mentre al cambio di campo continuano gli screzi con Eva Asderaki.

23:25 – Incredibile avvio di secondo set. Sotto 15-40 la Williams mette a segno un ace e un dritto vincete, ma proprio in quest’ultimo punto l’americana si lascia andare ad un urlo fin troppo anticipato con la palla ancora in gioco, che il giudice di sedia interpreta come palla disturbata. Morale della favola punto Stosur e break che le vale 1-0. Serena, già assai nervosa, protesta fin troppo e si becca il worning.

23:22 – Set  Stosur 6-2!! Il parziale diventa di 12 a 0 e Samantha Stosur incassa un primo set dominato. Basta davvero poco all’australiana per fare il punto. Per Serena invece è notte fonda, incapace di trovare ritmo e appoggi, caricandosi invece di troppi errori gratuiti.

23:19 – Lenta, fallosa e irriconoscibile, Serena Williams subisce un parziale  di 8 punti a 0 finendo per staccarsi sul 2-5 con un doppio break che lancia Samantha ad un passo dal primo set.

23:15 – Inizio davvero convincente dell’australiana, solida e decisa, non solo al servizio. 4° game tenuto a 15 per Sam, che continua a fare più gioco. Un 5° gioco combattuto rischia di costare caro a Serena, che annulla una palla del doppio break e poi si salva con un ace finale. La Stosur è  avanti 3-2 e dopo il cambio andrà a servire.

23:00 – La Stosur mantiene senza affanni il suo primo turno al servizio aiutandosi molto con il rovescio. Due errori banali nel terzo game regalano invece la prima palla break a Samantha Stosur, che la concretizza subito portandosi avanti 2-1 e servizio.

22:55 – Un ace e un paio di affondi regalano il primo game a Serena. 1-0

22:50 – Si parte agli ordini del giudice di sedia  Eva Asderaki. Inizia a servire la Williams.

22:45 – Qualche minuto di ritardo per questa finale, con le due giocatrici appena entrate in campo. Stadio gremito e giornata poco nuvolosa ma senza rischio pioggia.

New York (USA) – Nella giornata in cui l’America e il mondo ricorda la tragedia dell’ 11 settembre, a New York ci sarà spazio anche per il tennis, con la finale femminile degli Us Open 2011. Dopo un percorso pressoché perfetto,Serena Williams dimostra non solo la sua superiorità rispetto a tutte le altre, ma che affibbiarle la 28° testa di serie è stata una decisione assai discutibile. Ad intralciare il suo cammino verso il 13° slam della carriera ci sarà l’australiana Sam Stosur , n.10 del mondo e alla sua seconda finale slam, dopo quella persa contro Francesca Schiavone a Parigi nel 2010. Il destino sembra segnato per l’australiana, ma le infinite vie del tennis potrebbero dare qualche speranza alla Stosur. I precedenti non sono comunque incoraggianti per l’aussi, che su 6 sfide ne ha vinte due, l’ultima proprio in quel Roland Garros del 2010 in semifinale. Poche settimane  fa invece l’ultima sfida diretta giocata nella finale diToronto, in cui Serena ha chiuso la pratica con un comodo 6-4 6-2.

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi