DAY 5: RISULTATI TORNEO FEMMINILE

Delle italiane passa solo la Schiavone. Pennetta e Errani out. Kim e Venus fanno la voce grossa

Be Sociable, Share!

Flushing Meadows (Usa) – Si ferma al terzo turno il sogno di Sara Errani. L’azzurra non ha avuto scampo contro Samantha Stosur (n.5), vincente per 6/2 6/3 in 1h e 20′ di gioco. Sul Luis Armstrong Stadium la finalista del Roland Garros ha tenuto costantemente il pallino del gioco e, pur commettendo molti più errori gratuiti di Sara (29 contro 12), ha potuto contare sulla sua maggior aggressività. La Errani ha tentato di rimanere in scia, ma soprattutto nei turni al servizio ha pagato la minor potenza, concedendo all’Aussie ben 16 palle break. Al prossimo round la Stosur si troverà di fronte Elena Dementieva (n.12), che si è imposta su Daniela Hantuchova (n.24) con lo score di 7/5 6/2. Nonostante gli annosi problemi alla battuta, la russa oggi ha offerto una discreta prestazione al servizio (1 ace, “solo” 3 doppifalli e il 63% di punti con la prima palla), sicuramente migliore della pessima performance dell’avversaria, che ha chiuso il match con 4 doppifalli, 6 break subiti (su 6 palle break) e meno di un punto su due con la prima.

Kim senza problemi. Prossima avversaria: Ana Ivanovic Petra Kvitova va avanti 3 a 1, poi scompare definitivamente dal campo. E allora per Kim Clijsters (n.2) è gioco facile chiudere il match con il punteggio di 6/3 6/0 in 62′ di tennis. Solo 11 game concessi finora dalla detentrice del titolo, che al prossimo round se la vedrà con Ana Ivanovic, che ha sconfitto Virginie Razzano 7/5 6/0.

Venus se la ride. Flavia per niente. Un’ora e 14′ di tennis. Tanto è durato il terzo match di Venus Williams sull’Artur Ashe. La Venere Nera non ha avuto problemi a sbarazzarsi della qualificata Mandy Minella, sconfitta con il punteggio di 6/2 6/1. Purtroppo per i colori azzurri, la Williams agli ottavi troverà Sharar Peer (n.16) che ha sconfitto Flavia Pennetta (n.19) con un doppio 6/4.

Anastasia d’impatto. Raggiunge il quarto round Anastasia Pavlyuchenkova (n.20). In 79′ di tennis la russa ha schiantato Gisela Dulko con il punteggio di 6/1 6/2. Pochi errori gratuiti e tanti vincenti per la 19enne di Samara, che giocherà al prossimo turno contro la Schiavone.

Francesca come Roger. Almeno sul 6/1 4-5 0-0, quando Francesca Schiavone tira fuori dal cilidro il Colpo alla Federer. A differenza di Dabul, Alona Bondarenko riesce però a giocare la seguente volèe, ma la Leonessa è brava a rientrare in campo e a passare l’ucraina. Oltre ad essere stato un colpo spettacolare, quel “15” è stato fondamentale per il morale dell’italiana, che nel secondo parziale (dopo aver scherzato l’avversaria nel primo set) si è ritrovata sotto 4 a 1. La Bondarenko stava giocando alla grande, ma Francesca con tanta grinta è risalita fino a sorpassare la rivale e chiudere con il punteggio di 6/1 7/5.

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.